N° 2 - Stagionalità

Lasciamo che il profumo segua una certa stagionalità: scegliamolo e prendiamo l’emozione migliore che possa regalarci; sono gli odori a farsi guida delle stagioni.

Quante giornate abbiamo trascorso su una spiaggia, a farci cullare dal suono delle onde, a permettere al nostro corpo di scaldarsi sotto ai raggi del sole?

Quanti momenti tra passeggiate in montagna all’ombra di un albero, cullati dal suono dei rami al vento?

Qualunque sia la meta, lo scopo del nostro viaggio, in estate la leggerezza, l’energia sono sovrane.

E per celebrarle al meglio le note perfette sono quelle fresche, agrumate ed erbacee, o ancora quelle acquatiche; e allora via a tutti quegli odori che potreste immaginarvi di cogliere in una passeggiata sulla costa, in un sentiero in collina: il ginepro, il bergamotto, o la pesca: quale profumo sceglieresti nei caldi giorni d’estate?

L’autunno è caldo, a tratti malinconico, stimolo continuo per infiniti nuovi odori da ricercare; dopo una stagione trascorsa all’aria aperta inebriandosi di ogni secondo, con l’arrivo di Settembre il sole sembra sempre meno caldo, e noi ci prepariamo ad accogliere i primi freddi: ci apriamo a ritrovate emozioni.

Così, come in una camminata con il nostro maglione preferito, partiamo alla ricerca di nuovi stimoli olfattivi, capaci di farci sentire protetti ed avvolti: un tripudio di uve e muschi, lamponi o pepe nero, vaniglia o chiodi di garofano.

In inverno il senso di protezione arriva al suo culmine; il tepore della nostra casa, il riposo, il momento delle feste da passare con chiamiamo si fa forte, e le note migliori per coronare questi istanti sono quelle pesanti ed esplosive, intense e capaci di risvegliare i sensi.

Allora diventano perfetti il sandalo e la cannella, il patchouli ed il fiore d’arancio; ancora il vetiver, o il cuoio per sentirci immensamente felici.

 Scritto da Adele

4 commenti

Bellissimo poter avere una profumazione per ogni stagione.La mia casa ne beneficia

Daria agosto 18, 2021

Provate a fare un giro in moto sulla costiera amalfitana nel periodo di Aprile/Maggio/Giugno. Profumo di fiori, limoni e della natura che fiorisce.

Biagio agosto 18, 2021

Amo andare in spiaggia la mattino presto, quando ancora non c’è nessuno,
Amo sentire solo il rumore del mare, il suo odore, la sabbia tra le dita quel flebile raggio di sole che ti scalda la pelle.

Sibilala agosto 08, 2021

Tutto vero…ha un profumo indimenticabile e se chiudi gli occhi riesci ad immaginare con i profumi le sensazioni che trasmettono….da quando l’ho provato non ne posso fare a meno…. complimenti

Paola agosto 07, 2021

lascia un commento

Tutti i commenti vengono moderati prima di essere pubblicati